• Le parole di papa Francesco

    Ascoltare il grido dei poveri

    “Il credente tende la mano, come fa Gesù con lui”, ha scandito Bergoglio ricordando che “vivere la fede a contatto coi bisognosi non è un’opzione sociologica, non è la moda di un pontificato".

    Per saperne di più
    Ascoltare il grido dei poveri
  • Il pellegrinaggio globale “Share the Journey”

    In cammino contro la paura

    “Contrastiamo l’odio camminando con profughi e migranti”, è l'appello card. Luis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila e presidente di Caritas internationalis.

    Per saperne di più
    In cammino contro la paura
  • Il Rapporto Immigrazione curato da Caritas Italiana e Fondazione Migrantes

    Un nuovo linguaggio per le migrazioni

    Troppe "fake news" sui migranti: di fronte ad un’“emergenza culturale”, serve un intervento strutturato e di lungo periodo.

    Per saperne di più
    Un nuovo linguaggio per le migrazioni
  • Iniziativa straordinaria della Conferenza Episcopale Italiana

    Liberi di partire, liberi di restare

    I flussi migratori nel mondo sono in costante aumento: oltre 250 milioni di persone ogni anno si mettono “in cammino”, anche in condizioni tali da mettere a rischio la propria vita.

    Per saperne di più
    Liberi di partire, liberi di restare

I progetti

Dove interveniamo

22
Paesi Coinvolti
22
Progetti Totali
10,7 m
Finanziamenti Concessi

News

La Campagna

Un Tavolo Migrazioni anche nelle diocesi

Un Tavolo Migrazioni anche nelle diocesi

Da mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, l’appello per una pastorale unitaria che promuova riflessioni e azioni, attenzione a livello educativo ed interventi concreti di solidarietà.

A.A.A nuovi progetti cercasi

A.A.A nuovi progetti cercasi

Le diocesi che non l’hanno ancora fatto possono presentare un progetto nel campo dell’accoglienza e dell’integrazione entro il 31 gennaio 2019.

Tema del mese

Avvento

Tra il già e il non ancora

Tra il già e il non ancora

“Nell’avvicinarci alla vetta natalizia, l’Avvento esige un impegno solidale in tutte le comunità”, ricorda mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei.

L’attesa si fa speranza

L’attesa si fa speranza

Cosa significa “vegliare”, “attendere”, vivere l’Avvento oggi in un periodo in cui si diffondono chiusure e paure? Ce lo spiega don Luca Facco, direttore della Caritas di Padova.

Occhi aperti e cuore sveglio

Occhi aperti e cuore sveglio

L’altro è un “dono, presenza e messaggio divino, non un intruso da cui guardarsi”. Don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro, ricorda che “un Avvento che si rispetti gusta il sapore della condivisione".

Le ultime news

Dai media CEI