testata-liberi-di
Tema del mese :

QUARESIMA

“Il Signore parla a tutti noi, anche oggi; ci parla nell’afflizione del momento presente; ci invita a quel ‘senso di responsabilità’ che nasce dall’affidamento alla sua misericordia; ci sprona a ritrovare fiducia, concordia, condivisione, unità d’intenti”. Sono le parole di mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, durante la messa celebrata dalla Basilica dei Santi Quattro Coronati a Roma, in diretta televisiva e in assenza di fedeli. In un tempo segnato dalla preoccupazione per l’emergenza Coronavirus, vogliamo cercare – anche con la nostra newsletter, dedicata alla Quaresima - di dare un senso evangelico e un orizzonte di speranza a questi giorni di prova, sofferenza e smarrimento.

don Leonardo Di Mauro, don Francesco Soddu, don Giuseppe Pizzoli,
don Gianni De Robertis e don Bruno Bignami
SEZIONE-SOCIOLOGICA_04

Gesti piccoli, ma concreti

Gesti piccoli, ma concreti
“Il nostro compito è di offrire stimoli preziosi, per avviare percorsi di incontro e di condivisione nel contesto attuale, caratterizzato dalla emergenza Coronavirus che si aggiunge alla ancora non risolta crisi socio-economica mondiale", sottolinea don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana.

Quaresima non quarantena

Quaresima non quarantena
"I Quaranta giorni della Quaresima non vanno confusi con una quarantena, neppure al tempo del Covid-19. Sono giorni per riunire, non per separare. Sono per condividere la nostra vulnerabilità, nella convinzione che l’essere umano è ospite – non padrone – della vita di tutti", osserva Pierangelo Sequeri.

“Il futuro del mondo è nelle nostre mani”

“Il futuro del mondo è nelle nostre mani”
"Il conflitto nella mia regione è lontano da quello che raccontano i media", spiega Aishat, studentessa nigeriana di Rondine Cittadella della Pace.
SEZIONE-AZIONE_04b

Percorsi di cittadinanza, formazione e lavoro

Percorsi di cittadinanza, formazione e lavoro
Al via il progetto promosso dalla cooperativa sociale “Percorsi di cittadinanza”.

Per andare oltre il conflitto

Per andare oltre il conflitto
Cosa si nasconde dietro atti o parole che sembrano solo semplici e innocue abitudini quotidiane? Lo spiega Magnan Arvedo Doumbia, studente maliano di Rondine.